I tavoli Merian richiamano le sfumature degli acquerelli, la trasparenza del vetro viene velata come una pennellata di colore. Questo effetto si ottiene con una serigrafia applicata direttamente sul materiale e si enfatizza nella sovrapposizione dei due tavoli. Il progetto è nato osservando gli acquerelli di Maria Sibylla Merian, naturalista ed artista che nella seconda metà del ‘600 scoprì la metamorfosi dei bruchi in farfalle.

Merian tables recall the shades of watercolors, the transparency of the glass is veiled like a brush stroke of color. This effect is obtained with a screen printing applied directly on the material and is emphasized in the overlapping of the two tables. The project was born by observing the watercolors of Maria Sibylla Merian, naturalist and artist and insect observer, in the second half of the seventeenth century discovered the metamorphosis of caterpillars into butterflies.

Styling Alessandra Salaris – Foto Francesca Fani Studio – Living Corriere Giugno 2020